I cavi elettrici rappresentano uno dei componenti dell’impianto  elettrico che offre da un lato le maggiori difficoltà di sostituzione o adeguamento e dall’altro ne rende problematica la valutazione dello stato di invecchiamento.

Risulta strategico quindi il ruolo di un buon progetto e realizzazione del componente nonché di una sua corretta scelta e installazione per cui è fondamentale valutare, oltre alle condizioni di impiego, le influenze delle condizioni ambientali.

In questo contesto si inserisce il Regolamento EU {305/2011} “Prodotti da Costruzione” secondo cui dal 1 luglio 2017 potranno essere realizzati solo cavi marcati CE e con Dichiarazione di Prestazione DoP nel campo di applicazione del Regolamento stesso.
A questo scopo sono state anche aggiornate le relative norme CEI, in particolare quelle dei cavi rispondenti alle prescrizioni del CPR e la loro nuova classificazione.